News

Carrozzine elettroniche a Parma: come scegliere quella giusta

Ortopedia Scita è il punto di riferimento per le vendita di carrozzine elettroniche a Parma e provincia. Il nostro personale esperto, da oltre 60 anni nel settore, sarà in grado di consigliarti al meglio in una scelta che può davvero fare la differenza nella vita delle persone.

Nonostante esistano diversi incentivi che rendono l’acquisto di questi mezzi particolarmente conveniente, è fondamentale scegliere la carrozzina elettronica più adatta alle proprie esigenze fin da subito per evitare costi imprevisti e disagi in un secondo momento.

Per farlo è necessario conoscere le tipologie e le caratteristiche indispensabili che questo mezzo deve avere a seconda delle specifiche esigenze della persona che la deve usare.

Ma prima di vedere tutte queste informazioni, è importante ribadire come le carrozzine elettroniche possano davvero cambiare in meglio la vita delle persone disabili o anziane, che finalmente potranno muoversi in totale libertà e sicurezza su terreni di diverso tipo. Vediamo quindi quali sono le informazioni indispensabili.

 

 

Tipologie di carrozzine elettroniche

Da Ortopedia Scita è possibile scegliere tra diverse tipologie di carrozzine elettroniche a Parma. Tra le caratteristiche principali che le differenziano c’è il tipo di trazione. Questa, infatti, può essere anteriore, centrale o posteriore.

Vediamo quali sono le differenze tra queste tipologie di carrozzine elettroniche.

  • Carrozzine a trazione anteriore. Si riconoscono prevalentemente dalle ruote anteriori che risultano più grandi rispetto alle posteriori. Sono un’ottima soluzione per spostarsi negli ambienti casalinghi e in ufficio. Ma possono essere utilizzate anche per muoversi in ambienti esterni perché sono in grado di oltrepassare facilmente piccoli ostacoli. Offrono una buona stabilità e agilità nel movimento e per questo sono tra le più scelte. È bene però ricordare che è necessario acquisire una minima padronanza del dispositivo per poterlo utilizzare in sicurezza. 
  • Carrozzine a trazione posteriore. In questo caso sono le ruote posteriori ad essere più grandi. Sono davvero semplici da guidare e sono molto versatili. Possono essere utilizzate per ambienti interni ed esterni. Hanno una velocità leggermente più elevata rispetto alle carrozzine con trazione anteriore.
  • Carrozzine a trazione centrale. A differenze delle altre due tipologie qui i set di ruote sono tre, con quelle centrali più grandi che sono “trainanti”. Tra tutti è il modello che a una velocità elevata può non mantenere la traiettoria impostata. Per questo è fondamentale che abbia un’ottima stabilità.


Per poter esaminare meglio le carrozzine elettroniche a Parma, puoi rivolgerti al personale esperto di Ortopedia Scita che sarà in grado di trovare la migliore soluzione per le tue esigenze di movimento.

Come scegliere le carrozzine elettroniche

Prima di scegliere quale carrozzina elettronica fa al caso nostro è necessario valutare diversi aspetti e caratteristiche. Ecco 6 cose che è bene valutare prima di acquistare.

  • Peso massimo supportato. Le carrozzine standard, possono portare fino a 120 Kg, a seconda del modello. Esistono poi delle carrozzine progettate per carichi più elevati che arrivano a supportare fino a 140 Kg. Per pesi ancora maggiori si può arrivare fino a 150/160 Kg.
  • Dimensioni. Importantissime per capire se è la carrozzina adatta a spostarsi in determinati ambienti, specialmente quelli interni. Oggi le carrozzine sono progettate per adattarsi alla maggior parte delle abitazioni, con larghezze standard di 60-61 cm, ma se si vive in una casa con porte o corridoi più stretti si dovrà optare per una sedia con telaio a larghezza ridotta.
  • Batterie e autonomia. Se l’utilizzo previsto è quello di spostarsi frequentemente in città è consigliato scegliere un modello con batteria da almeno 20 km. La gamma di batterie disponibili varia da 20 ah a circa 110 ah, considerando che nelle carrozzine elettroniche ci sono sempre o quasi 2 batterie a disposizione. Ovviamente bisogna tener presente che la durata della batteria dipende da molte variabili come il peso dell’utente o il terreno che si sta percorrendo.
  • Velocità. In media tutte le carrozzine elettroniche hanno come standard i 10 o 12 Km/h, ma ne esistono anche modelli che arrivano a 14 km/h che ovviamente hanno però dimensioni maggiori.
  • Raggio di sterzata. Si riferisce alla quantità di spazio libero richiesto in ciascuna direzione attorno alla sedia a rotelle per eseguire una virata completa a 360 gradi. Le carrozzine elettroniche a trazione anteriore tendono ad avere un raggio di sterzata tra 60 e 80 cm, mentre le sedie a trazione posteriore richiedono generalmente circa 100 cm o più.
  • Personalizzazioni posturali e optional. Alcuni modelli sono dotati di componenti standard e aggiuntivi opzionali che consentono di arrivare a una posizione tipo lettino e elevare la seduta fino a 40 cm. Stare su una carrozzina basculante per tutta la giornata porta a molti benefici psicofisici: come il rafforzamento del sistema cardio vascolare e migliora la qualità della vita.

 

Se stai cercando carrozzine elettroniche a Parma, puoi fare affidamento agli esperti di Ortopedia Scita che ti sapranno illustrare tutti i modelli disponibili.

Contattaci per maggiori informazioni.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
News correlate