News

Esame baropodometrico: cos’è e a cosa serve?

L’esame baropodometrico si esegue su pazienti che presentano particolari patologie al piede ed è necessario per individuare le misure necessarie a creare un plantare ortopedico su misura per il paziente. Inoltre, è possibile ripetere l’esame una volta trascorso almeno un anno dall’utilizzo di un plantare specifico per evidenziare i miglioramenti.

Oltre a essere utile per stabilire una terapia correttiva, l’esame baropodometrico serve anche per indagare sui risultati ottenuti e valutare le condizioni di salute del paziente.

Cos’è un esame baropodometrico

L’esame baropodometrico è un test semplice e non invasivo che viene svolto in assenza di radiazioni o campi magnetici di alcun tipo. Serve a studiare le pressioni che il piede esercita quando camminiamo, andando a evidenziare particolari zone di sforzo che possono influenzare negativamente l’andatura.

Il test può essere svolto in due diverse modalità:

  • statico: il paziente dovrà salire a piedi nudi sulla pedana e attendere fino a quando non saranno rilevati i dati necessari per ottenere una diagnosi. In primo luogo la pedana ottiene il baricentro corporeo, l’appoggio plantare e le dimensioni millimetriche del piede. In secondo luogo il paziente dovrà spostare il peso sui talloni e sull’avampiede per evidenziare sovraccarichi anomali;
  • dinamico: il paziente dovrà camminare sulla pedana che individuerà la pressione e i
    sovraccarichi esercitati. La pedana è così in grado di fornire la mappa dei carichi e le
    informazioni utili sulla pronazione e supinazione dell’articolazione tibio-tarsica e
    dell’avampiede.

Per evitare di condizionare il paziente durante la camminata, è consigliabile spostare il monitor che rileva le informazioni, in modo da ottenere risultati reali e non condizionati dalla volontà della persona.

Esame baropodometrico: i vantaggi

Grazie all’esame baropodometrico si può arrivare a ottenere svariati vantaggi. Si può creare un plantare ortopedico su misura in grado di migliorare la postura e l’andatura del paziente. In molti casi, infatti, utilizzare un plantare standard e non su misura può causare più problemi che sollievo.

Si possono individuare le cause di fastidi al sistema muscolo-scheletrico come lombalgie o mal di schiena. È utile a rilevare patologie morfologiche del piede come l’alluce valgo, o abitudini posturali scorrette che possono causare problemi a tutto l’organismo.

In particolare, l’esame baropodometrico è consigliato ai bambini in età scolare e prescolare che soffrono di problemi di postura. Durante la fase della crescita è possibile individuare immediatamente i difetti e rieducare la camminata per evitare che si sviluppino patologie più gravi in età adulta.

Vuoi effettuare un esame baropodometrico a Parma? Contattaci adesso e richiedi una consulenza.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo!
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
News correlate